Cosa faccio? Solitamente si trova la sezione “Chi sono” nei siti personali. Ho volutamente omesso questa sezione perchè sono certo del fatto che a ben poche persone può interessare la mia vita (forse a mia madre e a qualche mia vecchia zia).

Magari è più interessante scrivere cosa mi appassiona, cosa faccio durante il (pochissimo) tempo libero, così magari da scoprire qualche passione in comune.
Classe ‘99, frequento il Dipartimento (d’Eccellenza) di Informatica all’Università degli Studi di Salerno. Ok, detta così sembra un nome altezzoso… ma per me è solo un posto pieno di tanti giocattoli e ricercatori sottopagati chiusi in un laboratorio nel seminterrato dell’edificio F.

Tutte le mattine un’ora e mezza di pullman per arrivare in un luogo freddo, umido e dove un giorno si (e l’altro pure) tira vento. Non male, vero? Passiamo a qualcosa di più “pratico”. Sono appassionato di tante cose. Se dovessi mettermi a fare una lista, probabilmente tu che ora stai leggendo, ti fermeresti alla decima voce, o giù di lì.

Sin da bambino appassionato di musica, ho sparse per casa foto con tutti gli strumenti immaginabili: tromba, pianoforte, chitarra, sassofono e chi più ne ha, più ne metta. Ho portato avanti la passione per il pianoforte, quella per le percussioni e quella per la chitarra (eppure non riesco a suonare decentemente nessuno di questi tre… ).

Se hai dato uno sguardo al sito, avrai visto che c’è un’intera sezione rivolta alla fotografia. Che dire, una passione inaspettata che ho maturato con il tempo e che mi ha dato modo di vedere il mondo con un’occhio diverso. É una sensazione particolare e sono sicuro che se sei appassionato di fotografia capirai la mia prossima frase. Una volta che si impara a fotografare è come se si riuscisse a cogliere una bellezza particolare nelle cose, tutto lo si apprezza di più quando si è in modalità “ph alpha”.
Per me la musica e la fotografia sono solo due modi diversi di veicolare un messaggio, utilizzando sensi diversi. Chissà che prima o poi non inventino un’arte all’interno della quale sono gli odori a raccontare storie (io non potrò mai fruirne essendo sempre raffreddato).

In alto a destra leggi anche “Siti web”. Non mi appassiona nello specifico realizzare siti. Quello che mi appassiona è la comunicazione. Ovviamente lo sviluppo dei siti web e i relativi contenuti all’interno è un tassello fondamentale ma di una visione più ampia. La cosa fantastica è che nulla è lasciato al caso. Ogni dettaglio, anche questo testo, è strutturato per spiegarti al meglio i messaggi che voglio farti trapelare. Questo testo ovviamente è scritto di getto (ed è una scelta che di tanto in tanto faccio) ma il concetto è che tutto è comunicazione.

Un’altra cosa del quale mi piacerebbe parlarti è della mia passione oramai decennale per l’informatica. Essendo un argomento molto settorializzato non mi dilungo, sappi che però se ti va di chiacchierare delle ultime news in ambito Gnu/Linux, oppure se vuoi una mano a progettare un piccolo software, sarò felicissimo di stressarti per qualche ora.

Siamo quasi al termine, potrei andare avanti ancora moltissimo però oramai dovresti conoscermi, o meglio, dovresti avere una piccola idea della mia voglia di imparare sempre cose nuove e sperimentare nuove passioni. Se anche tu sei un po’ folle e vuoi scambiare qualche idea oppure propormi un progetto, contattami!

E come dice il caro Zio Monty “That’s it!”.